Qualche sparuta tortora - Foto Guido Comin PoetaMatusèl
Qualche sparuta tortora – Foto Guido Comin PoetaMatusèl

 

A Martina

 

Il nibbio ancora non si fa vivo, né
i rondoni pazzerelli, che zigzagando
trafiggono questo mio stanco cuore,
strapazzandolo come le mie uova al
pomodoro che Tu apprezzasti, tra un
“no”, un “ma” e un sorriso assai dolce.
Stamani solo aeroplani, che cupe nubi
mi nascondono ma non all’udito, e poi
quelle pettegole, rauche cornacchie, e
i miei passeri che vivono nei fori della
muratura e qualche sparuta tortora;
nonché, tra i due tappeti di grano, un
cane, che porta a spasso il suo padrone.
Ma in compenso ci sei Tu, eccome ci sei,
Tu che piacevolmente mi scombussoli
un’esistenza un po’ troppo ordinata,
Tu che porti una raffica d’aria fresca
a spazzare via le ragnatele dalla mente!
Tu, di cui molto presto dovrò purtroppo
imparare nuovamente a fare a meno…

 

 

Tappeti di grano - Foto Guido Comin PoetaMatusèl
Tappeti di grano – Foto Guido Comin PoetaMatusèl

 

 

AUDIO * FILE * AUDIO PoetaMatusèl legge
LE MUSE SVEGLIANO TROPPO PRESTO!

 
 
 

  

Prezioso Visitatore che mi leggi, un breve commento, anche solo un saluto, non ti costa che un piccolissimo sforzo, però farà un enorme piacere a me, quando lo leggerò! Grazie di cuore!!   :O)

 

Copyright © 2019 Guido Comin PoetaMatusèl – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

.

Di PoetaMatusèl

PoetaMatusèl - alias Guido Comin - nasce a Meano di Santa Giustina, un grazioso paesino del Bellunese. Dopo una vita trascorsa, svolgendo le attività più svariate, in Germania, Svizzera, Inghilterra e Danimarca, rientra in Italia nel 2000. Riscoprendo la propria lingua natia, abbandona quasi completamente la scrittura di poesie in altre lingue europee, per dedicarsi più spesso a componimenti in italiano, con qualche rara incursione nel dialetto bellunese. Scrive versi dai tempi dell'infanzia, ma fino al 2014 pubblica solo sul blog (ora: poetamatusel.org) ed altre piattaforme virtuali. In quell'anno, esce il suo primo libro, "I Versi dell'Airone". Pubblica successivamente quattro altre sillogi poetiche, di cui una in inglese. In arrivo un'autobiografia! Qui su YouTube presenta, tra le altre cose, alcuni esperimenti 'videopoetici'. In Italia, tra il 2000 e il 2016, organizzava regolarmente incontri ed eventi poetici, insieme ad amici poeti e musicisti. Dal 2016, vive e lavora a Berlino. *

2 pensiero su “LE MUSE SVEGLIANO TROPPO PRESTO!”
    1. Grazie, Orietta, che hai occhi per vedere tutto ciò che io ci metto, nei miei versi, col cuore… con l’anima!! ;O)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.