ALL’ ALBA ABBONDANO PENSIERI

 

Prato che attende la rugiada - Foto Guido Comin PoetaMatusèl

Prato che attende la rugiada – Foto Guido Comin PoetaMatusèl

 

A Martina

 

Alle 4 e 44, il sole mi sveglia di botto,
sebbene lui stesso non proprio sveglio
del tutto; e cornacchie non gridano,
sotto le nubi, ma volano placide;
e ancora i rondoni non tessono
trame impazzite nei cieli e tuttora
tacciono i garruli passeri, ancora
invisibili. Manca ormai poco, e
trepido attendo quel treno che presto
ti porta da me. Ti attendo come…
un bimbo il Natale, il prato la tenue
rugiada, la madre che in grembo
si porta un bambino. Eppure Tu sei,
nel pensiero, arrivata da giorni,
perché, come dici, il pensiero viaggia.
Però tutto ciò sarebbe quasi un’esagerazione:
perché Tu né mia donna, né figlia, né amante
sei! Ma forse già Amica – sebbene ante litteram.

 

 

Ragazza in attesa - Foto Guido Comin PoetaMatusèl

Ragazza in attesa – Foto Guido Comin PoetaMatusèl

 

 

AUDIO * FILE * AUDIO PoetaMatusèl legge
ALL’ALBA ABBONDANO PENSIERI

 
 
 

  

Prezioso Visitatore che mi leggi, un breve commento, anche solo un saluto, non ti costa che un piccolissimo sforzo, però farà un enorme piacere a me, quando lo leggerò! Grazie di cuore!!   :O)

 

Copyright © 2019 Guido Comin PoetaMatusèl – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

.

6 commenti su “ALL’ ALBA ABBONDANO PENSIERI

  1. Martina Toldo ha detto:

    👍🌸

  2. Patrizia ha detto:

    E tutto ciò che dici… si vede!

  3. Diaolin ha detto:

    Apperò…

    Brao, sempre sul pezzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.