NEVI DIVERSE, PRENATALIZIE, RIVISITATE

 

 

A Desara, intramontabile Musa

 

È caduta la neve sui monti, ma solo i più alti,
e spunta da sopra l’argine repentina garzetta,
come fiore di primavera un po’ troppo precoce,
mentre mazzi di fiori fasulli commemorano
idioti ammazzatisi in macchina, sbadatamente.
In un pomeriggio così, sapendo che vengo da te,
a incontrarti (quasi un miracolo, ora che sei
tanto lontana da noi tutti, se pur vicinissima),
questo giorno che sta a metà strada tra il sole
e la nebbia caparbia che, lieve, il tutto avviluppa,
tu non sai che, ammirando il più candido airone,
io tuttora potrei rischiare sul serio di cascarci
– come sappiamo che accadde – di nuovo con te.

 

 

 

 

PoetaMatusèl legge
NEVI DIVERSE, PRENATALIZIE, RIVISITATE ***

 

 

Clicca qui, per leggere
NEVI DIVERSE, PRENATALIZIE
a cui questa poesia fa riferimento!

 
 
 
 
 
 

Prezioso Visitatore che mi leggi, un breve commento, anche solo un saluto, scritto qui sotto – o un ‘Mi Piace’ cliccato – non ti costa che un piccolissimo sforzo, però farà un GRANDE piacere a me, quando lo leggerò! Grazie.   :O)

 

Copyright © 2015 Guido Comin PoetaMatusèl – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

 

 

.

VALMOREL MIRACOLOSA, ANCHE SENZA DINO

 

Il-bosco-dei-cervi-Foto-Guido-Comin

 

È una notte che piove, in montagna,
e nel bosco si aggira una cerva,
bella, come la neve che scende,
un mattino di luce soffusa.

 

È una pioggia che canta, non bagna,
e accarezza con dita leggere
e le note di musica strana
la mia anima in cerca di luce.

 

È una notte che cerco me stesso,
nel marasma dei cupi pensieri;
e invece un miracolo vuole che
questa sera io non trovi che Te!

 

cerva-nel-parco-paneveggio-closeup-foto-guido-comin

 

    PoetaMatusèl legge:   VALMOREL MIRACOLOSA, ANCHE SENZA DINO

 

Copyright © 2013 Guido Comin – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

 

 

.

VERA IMMERITATA MERAVIGLIA

 

Tra i cespugli grigi della strada,
ce n’è uno colorato, tutto giallo,
rosso, poco verde, ed arancione,
che nella luce fioca del tramonto
– quasi fosse un albero a Natale –
sembra come fosse illuminato,
però addobbato da mani di fate
e decorato, ma solo al naturale.
Poi scompare nel retrovisore,
eppure io lo ho identificato
questo nuovo dono che regali,
tuo nuovo prodigio d’autunno!

 


 

   

Legge PoetaMatusel:  VERA IMMERITATA MERAVIGLIA

 

Copyright © 2012 Guido Comin – Belluno, Italy. All rights reserved.

 
 
 

.

SILVA OBSCURA

 

Schwarzwald-La-Nera-Foresta-Foto-Guido-Comin

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Nel mezzo del cammin di nostra vita

mi ritrovai per una selva oscura

ché la diritta via era smarrita.”

Dante Alighieri

 

 

Ogni passo

che faccio

in questa selva

mi porta verso

la Luce che sei Tu.

 

È un barlume

che intravedo

in lontananza,

come un Faro,

che scongiura

il Naufragio.

 

Le emozioni

che regali

sono grandi,

come grande

è lo Spirito

che ti anima.

 

Ogni attimo

che m’ ispiri

ancora a Scrivere

è un miracolo

che ispira

ancora a Vivere!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2011 Guido Comin – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

 

.