ARRIVA PRESTO, MIA PRIMAVERA!

 

 

A   Gi

 

Stanco di questo inverno, insipido, tetro, infelice,
sento già quel profumo di viole e trepido attendo
il ritorno dei miei rondoni, che qui saranno diversi.
Sotto i miei passi stanchi scricchiola l’erba di vetro,
ma in realtà già cammino a piedi scalzi sul muschio
di giorni d’infanzia talvolta felici, e d’intorno olezza
ogni cosa di dolci fragranze di allora, dell’odore
precoce di un fieno invisibile qui, con lo scroscio
del tenue ruscello (che poi fu sepolto in cemento),
che sento ben chiaro e distinto anche in questi
rumori diversi ma pur sempre uguali, perché Natura
ha un’unica voce sincera, che ovunque è la stessa.
Poi, giungeranno sui prati dolcissime primule gialle,
che avidi noi succhiavamo, quasi fossero state la Vita!
Per me, potrei anche aspettarti fino a quel primo grillo,
che, dopo tanto silenzio, sembra aver troppo da dire.
Eppure qualcosa, che forse non sono io, è impaziente
di averti prestissimo ancora vicina, Tu, mia Primavera,
quando, come solo Tu sai sorprendere, scoppi un giorno
in un tiepido prato fiorito, dove da secoli semino sogni!

 

 

 

 

AUDIO * FILE * AUDIO PoetaMatusèl legge
ARRIVA PRESTO, MIA PRIMAVERA!

 
 
 
 

  

Prezioso Visitatore che mi leggi, un breve commento, anche solo un saluto, non ti costa che un piccolissimo sforzo, però farà un enorme piacere a me, quando lo leggerò! Grazie di cuore!!   :O)

 

Copyright © 2017 Guido Comin PoetaMatusèl – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

.

8 commenti su “ARRIVA PRESTO, MIA PRIMAVERA!

  1. marlene carboni ha detto:

    un desiderio espresso di ritorno all’infanzia, a succhiare le primule..Nella descrizione dei colori sfolgoranti della Primavera, la metafora dell’attesa così piena di speranza :-)La Primavera.la Venere, la BELLEZZA nell’Arte Naturale *.

    Deliziosa ! Grazie Guido *

  2. Anonimo ha detto:

    Ritorno di gioia, purezza e felicità! Bellissima!

  3. FIORE LEVEQUE ha detto:

    E’ QUESTO TUO UNO STUPENDO SCORRER DI FLUVIALE PARLARE
    QUASI COME LATINO ESAMETRO CHE FA DI TAL SUO RITMO
    INVITO A ESSO LASCIARSI ANDARE, MA SENZA PER QUESTO
    ABBANDONAR SPERANZA DI UN TUTTO IN CONCLUSO PRATO.
    FLOR D’EULEIRION

  4. Cheffie Oeuvre ha detto:

    perché Natura
    ha un’unica voce sincera, che ovunque è la stessa.
    Mi piace!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.