DIETRO IL FATIDICO DITO

 

Work for food - Photo Jon Schulte via GettyImages

 

Mi annovero tra i pochi fortunati,
membro a vita della cerchia
degli eletti: ho conosciuto sete
e perfino fame – credetemi –
so cos’è! Perciò, se mandano
a dire che c’è un tale, oggi,
laggiù nella strada, che puzza
e non mangia da giorni;
che c’è un cane, che muore
di sete; che c’è un tizio
in fondo al viale, che fame
mai più non avrà … Fate
che non sia mai io l’idiota
che, primo, sommesso borbotta:
Scusate, ma a me cosa importa?

 

Homeless in Manhattan - Photo GettyImages

 

  PoetaMatusèl legge DIETRO IL FATIDICO DITO

 

Copyright © 2013 Guido Comin PoetaMatusèl – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

 

 

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.