PRECARIETÀ DI NOVEMBRE

 

Oggi c’è odore di morte nell’aria.
E il grido di allarme del merlo
mi richiama a questa, la cruda realtà.
Lui ha intravvisto un enorme gatto,
in agguato sotto la siepe di alloro.
Che faccio, il … deus-ex-machina?
Spavento il gatto? È bello sognare,
ma domani potrei, come il gatto
o il merlo tra poco – una notte gelata –
morire anch’io. In silenzio. Di fame.

 

 

     

Legge PoetaMatusel:   PRECARIETÀ DI NOVEMBRE

 

Copyright © 2012 Guido Comin – Belluno, Italy. All rights reserved.

 
.

2 commenti su “PRECARIETÀ DI NOVEMBRE

  1. sonia maioli ha detto:

    Bella, Guido, Potresti essere il gatto!

    • PoetaMatusel ha detto:

      Cioè quello con maggiori possibilità di sopravvivenza? 😉 Ma potrei anche essere il merlo, o quella sfortunata lepre…

      Grazie, cara Sonia, per il tuo costante interesse!! <3 <3 <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.