JEUX INTERDITS

 

 

Leggera, come libellula nell’aria,
volteggi fra i tuoi veli sfidando
alcune delle leggi fondamentali
di quella che noi chiamiamo fisica.

Poi, giocoliera fantasmagorica,
fai roteare oggetti come pensieri
e mi allontano solo per non rischiare
che diventi un attrezzo per giocolare
questa vecchia palla che sarebbe
stata, in tempi remoti, forse un cuore.

Ora strabili, impavida, con le tue torce,
mentre io (ma è forse già troppo tardi?)
mi pongo a debita distanza di sicurezza:
perché con il fuoco io non posso giocare!

 

 

PoetaMatusèl legge
JEUX INTERDITS

 

* YouTube * JEUX INTERDITS – versione integrale

 

 

 

 

Copyright © 2014 Guido Comin PoetaMatusèl – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

 

 

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.