CAORLE RIVISITATA

Luccica sul mare questa
luna troppo troppo piena
e le tue spalle tacciono,
in questo vento tiepido.

Mattoni antichi stridono
con la tua pelle morbida,
mentre gli occhi miei
rifuggono l’agrodolce

di quei tuoi sguardi esotici,
mal celando calda lacrima:
maledetto conto alla rovescia,
ormai del tutto inarrestabile!

@UDIO * PoetaMatusel legge CAORLE RIVISITATA *

Copyright © 2012 Guido Comin – Belluno, Italy. All rights reserved.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.