MISTER SMITH E IO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

È poeta anche lui.

In un senso più puro e più grande:

carezza le piante, le rime

florali, le assonanze

di petali e

sepali.

 

 

Con semi incolore,

un mago, lui fa meraviglie.

I miei versi al confronto non sono

che insipidi fiori di carta,

sbiaditi dal vento

e dal sole…

 

 

E altre volte

son timide serpi,

fuggitive tra l’erba

dei morti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2011 Guido Comin – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

 

 

.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.