COI MULINI CHISCIOTTE …

 

Windmills at Zaanse Schans – Photo Desara Qerimi

 

COI MULINI CHISCIOTTE
… NON LOTTERÀ PIÙ!

E se un giorno,
ormai vecchio, dipingo mulini
– malferma la mano – in un
prato di fiori …

se lucido
un attimo avrò,
pensando all’azzurro degli occhi,
una lacrima asciutta
mi

sorprenderà.

 
 

* * * * *

 
 

DRY, DON QUIXOTE

And if one day,
old by now, painting windmills
– hand unsteady – field
of flowers,

lucid moments
come to me, if I should think
blue eyes, then dry
a tear

will catch me
unawares.

 
 
 
 
 

  

Prezioso Visitatore che mi leggi, un breve commento, anche solo un saluto, non ti costa che un piccolissimo sforzo, però farà un enorme piacere a me, quando lo leggerò! Grazie di cuore!!   :O)

 
 
 

Copyright © 2017 Guido Comin PoetaMatusèl – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

.

Please follow and like us:
0

ARRIVA PRESTO, MIA PRIMAVERA!

 

 

A   Gi

 

Stanco di questo inverno, insipido, tetro, infelice,
sento già quel profumo di viole e trepido attendo
il ritorno dei miei rondoni, che qui saranno diversi.
Sotto i miei passi stanchi scricchiola l’erba di vetro,
ma in realtà già cammino a piedi scalzi sul muschio
di giorni d’infanzia talvolta felici, e d’intorno olezza
ogni cosa di dolci fragranze di allora, dell’odore
precoce di un fieno invisibile qui, con lo scroscio
del tenue ruscello (che poi fu sepolto in cemento),
che sento ben chiaro e distinto anche in questi
rumori diversi ma pur sempre uguali, perché Natura
ha un’unica voce sincera, che ovunque è la stessa.
Poi, giungeranno sui prati dolcissime primule gialle,
che avidi noi succhiavamo, quasi fossero state la Vita!
Per me, potrei anche aspettarti fino a quel primo grillo,
che, dopo tanto silenzio, sembra aver troppo da dire.
Eppure qualcosa, che forse non sono io, è impaziente
di averti prestissimo ancora vicina, Tu, mia Primavera,
quando, come solo Tu sai sorprendere, scoppi un giorno
in un tiepido prato fiorito, dove da secoli semino sogni!

 

 

 

 

AUDIO * FILE * AUDIO PoetaMatusèl legge
ARRIVA PRESTO, MIA PRIMAVERA!

 
 
 
 

  

Prezioso Visitatore che mi leggi, un breve commento, anche solo un saluto, non ti costa che un piccolissimo sforzo, però farà un enorme piacere a me, quando lo leggerò! Grazie di cuore!!   :O)

 

Copyright © 2017 Guido Comin PoetaMatusèl – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

.

Please follow and like us:
0

È QUEL ‘SE’ IL GRANDE ‘IF’

 

 

A   Gi

 

Se Tu sapessi come i fiori di pesco
s’inchinano tutti al mio passaggio,
quando Tu, assente, mi accompagni …

 

Se Tu sentissi quanto è dolce il canto
di questo merlo che già ci riconosce,
se lo saluto in un’alba troppo precoce …

 

Se Tu vedessi come il mio essere esulta,
in presenza d’un fruscio impercettibile
di rami che mi accarezzano nella brezza …

 

Se Tu capissi perché tutto questo conta,
fa la differenza tra l’Essere e il Non-essere,
forse e soltanto allora anche Tu potresti …

 

 

 

 

PoetaMatusèl legge
È QUEL ‘SE’ IL GRANDE ‘IF’

 
 
 
 
 
 

Prezioso Visitatore che mi leggi, un breve commento, anche solo un saluto, scritto qui sotto – o un ‘Mi Piace’ cliccato – non ti costa che un piccolissimo sforzo, però farà un GRANDE piacere a me, quando lo leggerò! Grazie.   :O)

 

Copyright © 2016 Guido Comin PoetaMatusèl – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

 

 

.

Please follow and like us:
0

INCERTEZZE BEN CERTE

 

 

In un giardino di Kensington,
la signora Ava Gardner non
si degnava di raccogliere
i bisognini del suo cagnetto
e dopo le bombe dell’IRA
(da Harrods e altrove),
dal cielo piovevano neri
uomini-ragno dei servizi
speciali, efficientissimi.
Eppure, avevamo ben altre
certezze, oggi del tutto
insperabili, inimmaginabili.

 

 

 

 

PoetaMatusèl legge
INCERTEZZE BEN CERTE

 
 
 
 

COMMENT

Prezioso Visitatore che mi leggi, un breve commento, anche solo un saluto, scritto qui sotto – o un ‘Mi Piace’ cliccato – non ti costa che un piccolissimo sforzo, però farà un GRANDE piacere a me, quando lo leggerò! Grazie.   :O)

 

Copyright © 2015 Guido Comin PoetaMatusèl – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

 

 

.

Please follow and like us:
0

FAMIGLIA DI ROSE

 

SANY3097

 

A Norma

 

La rosa è una rosa
ed è sempre stata una rosa.
Ma teoria ora vorrebbe
che una rosa sia pure la mela,
includendo perfino la pera,
come pure la prugna sarebbe.

Lo sa solo il cielo
quale prossima cosa
di essere rosa direbbe.
Tu, di sicuro, sei una rosa –
ma lo sei sempre stata!

 

 

 

 

FACEBOOK-logo-very-small Qui potete vedere la versione video di questa poesia:
http://www.facebook.com/video/video.php?v=10150210326857549

 

* LINK * La poesia di Robert Frost – The Rose Family
alla quale la mia versione è ispirata:

http://www.americanpoems.com/poets/robertfrost/12125

 

* YouTube * “Perché, se una rosa è una rosa,
da quando c’è il mondo, io devo cambiare?”

Pino Donaggio canta “L’ultimo romantico”

 

Copyright © 2011-2014 Guido Comin PoetaMatusèl – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

 

 

.

Please follow and like us:
0