IL CIELO NON È PIÙ CON NOI …

 

 

A  Silva

 

“Il nostro amore era l’invidia di chi è solo,
era il mio orgoglio, la tua allegria …”

Sergio Endrigo, ‘Canzone per te’

 

Noi due camminavamo insieme per montagne,
complici da subito e complice anche un cane;
e con te monti ancora ne avrei scalati molti.
Perché era tra i miei monti che iniziava tutto:
con simpatia, uno sfogo, inattese confidenze.
Un invito a cena tra le nuvole e i miei gracchi,
che giocosi volteggiavano, quasi a festeggiare.
E poi mari troppo caldi per poterci rinfrescare,
o note foreste tanto nere da perdercisi dentro;
oppure, a sorpresa, una polenta coi tuoi totani
squisiti, per tentarmi, passato un temporale;
o uova con asparagi, bruscandoi o s-ciopetìn.
E Sira sempre in mezzo – come ’l xioba! – era
lei il nostro angelo custode, poi mancato troppo.
E intanto, subdola, la Vita ci macchinava sotto
per dividerci, con cento trabocchetti inevitabili.
Forse furono, in qualche olimpo, gelose divinità?
Ora, sul vasto mare, va una nave senza nocchiero
e un nocchiero è marinero en tierra – senza nave.
Poi, quale dei due sia quale, lascio a Te la scelta!

 

 

 

 

AUDIO * FILE * AUDIO PoetaMatusèl legge
IL CIELO NON È PIÙ CON NOI …

 
 

NOTA: Quel “marinero en tierra”
l’ho rubato a Rafael Alberti!

 
 
 

  

Prezioso Visitatore che mi leggi, un breve commento, anche solo un saluto, non ti costa che un piccolissimo sforzo, però farà un enorme piacere a me, quando lo leggerò! Grazie di cuore!!   :O)

 

Copyright © 2017 Guido Comin PoetaMatusèl – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

.

Please follow and like us:
0

7 commenti su “IL CIELO NON È PIÙ CON NOI …

  1. Anonimo ha detto:

    Mi allineo, bella!

  2. Giuseppe Lapenna ha detto:

    Caro Guido mi è piaciuta molto la tua penultima poesia “IL CIELO NON È PIÙ…” e apprezzato tanto, quasi commovente, la versione stessa da te recitata con sottofondo musicale, sei anche un buon attore.

    COMPLIMENTI. G.L.(Il poeta leopardo) che ultimamente è bloccato sia nello scrivere che in altri pensieri creativi, perché sto avendo continui ricoveri ospedalieri e uno dovrò averlo in chirurgia epato-biliare al Policlinico Universitario di Padova per intervento chirurgico al fegato, in quanto mi devono togliere 2 brutti noduli venuti fuori così all’improvviso… e allora capisci che non riesco ad avere la mente libera.

    • PoetaMatusèl ha detto:

      Grazie tante, caro Giuseppe, per questo bellissimo apprezzamento! Per un commento, vedi l’altra poesia, la gemella… 😉

      Auguri per la tua Salute, cosa fondamentale e preziosissima!

  3. marlene carboni ha detto:

    dolce con rimpianto il percorso 🙂

  4. Anonimo ha detto:

    Bella chiusura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.